RSS AMI Associazione Matrimonialisti Italiani

  • Il Tribunale di Milano adotta le linee guida per la redazione degli atti in materia di famiglia 20/03/2019
    La Corte d’Appello di Milano, il Tribunale di Milano, il Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Milano e l’Osservatorio della giustizia civile di Milano, per rendere più snelli, chiari e sintetici gli atti redatti in materia di famiglia, hanno approvato  il 14 marzo 2019 le linee guida per la loro redazione. In buona sostanza trattasi di […]
  • Affido condiviso, l’Autorità garante in Senato segnala le criticità 18/03/2019
    Numerose le criticità segnalate dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza ascoltata oggi dalla commissione Giustizia del Senato sui disegni di legge in materia di affido condiviso. “No a una divisione predeterminata del tempo da trascorrere con i genitori – afferma la Garante Filomena Albano – ogni separazione è una storia a sé e l’interesse dei figli va valutato […]
  • Affidimento condiviso con modalità di frequentazione paritetica: il provvedimento del Tribunale di Catanzaro 09/03/2019
      Il Tribunale di Catanzaro ha stabilito con decreto n. 443/2019 che il figlio minore della coppia, di anni 6, potrà frequentare i genitori con tempi paritetici. Il Giudicante ha appurato che il minore aveva sempre vissuto nella casa familiare in cui al momento vive il padre e, pertanto, non ha ravvisato esigenze per cui non potrebbe distaccarsi dalla […]
  • Reddito di cittadinanza: regole più rigide per l’accesso. Stretta su finte separazioni e divorzi. 20/02/2019
    Arriva una stretta contro i “furbetti” del reddito di cittadinanza. La commissione Lavoro in Senato ha approvato l’emendamento della Lega che punta a evitare che il divorzio venga usato come escamotage per avere diritto al trattamento. Qualora la separazione sia avvenuta dopo il primo settembre 2018, gli ex coniugi che facciano domanda saranno esclusi dal […]
  • Corte di Cassazione, sentenza n. 3869/2019 – sull’assegno divorzile e tenore di vita. 19/02/2019
    Il caso: Il Tribunale dichiarava la cessazione degli effetti civili del matrimonio concordatario contratto da C.C. e G. M.., determinava in Euro 3.000,00 mensili l’assegno divorzile spettante alla C., revocava l’assegnazione della casa familiare già disposta in favore della ex coniuge e dichiarava inammissibile l’azione proposta da quest’ultima per conseguire la restituzione dei beni mobili […]

Studio Legale Reposo @2017